La grande scherma torna ad Anzio: Cubacafè presente

Festa della Scherma

Sabato 14 e domenica 15 settembre 2019, in occasione dei 50 anni di attività schermistica, il Circolo della Scherma di Anzio ha ricevuto dalla Federazione Italiana Scherma la prestigiosa assegnazione dell’organizzazione della Festa della Scherma 2019. Sarà una due giorni ricca di eventi sia cerimoniali che agonistici, che coinvolgerà atleti prestigiosi sia in campo nazionale che internazionale, oltre che alcune tra le società schermistiche più autorevoli nazionali, che riceveranno dei premi per le vittorie conseguite.

 

Il programma prevede a Villa Sarsina, alle ore 10 del sabato, l’atteso e consueto incontro annuale tra il Consiglio federale ed i rappresentati delle società schermistiche italiane. Sarà l’occasione per un’analisi dell’attività agonistica e federale svolta nella stagione agonistica conclusa e in previsione di quella 2019-2020, che condurrà ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020. Ci sarà poi spazio per le consegne dei premi alle società vincitrici della classifica nazionale 2019 del Gran Premio Giovanissimi, Gran Premio Giovani, Gran Premio Seniores, Gran Premio Paralimpico e Gran Premio Italia. Nel corso delle premiazioni saranno assegnati riconoscimenti anche ai Comitati Regionali vincitori del Gran Premio delle Regioni e del Medagliere per Regioni al Gran Premio Giovanissimi 2018 e agli atleti Under 23 che nel 2019 si sono particolarmente distinti in pedana. Saranno inoltre consegnati i premi “Seminatore d’Oro” ai giovani Maestri che, attraverso i loro atleti, si sono fatti apprezzare nella scorsa stagione agonistica, e “Adolfo Cotronei” al giornalista sportivo che ha saputo raccontare e vivere le emozioni della scherma in questa stagione.

 

Dopo la pausa pranzo, ci si sposterà nei locali del Liceo Chris Cappell College, dove a partire dalle ore 15 si svolgeranno le finali della Coppa Italia a squadre per società civili. Si comincerà con la sfida di fioretto maschile tra il Club Scherma Pisa “Antonio Di Ciolo” e il Club Scherma Salerno, proseguendo alle 16 con l’assalto tra il Club Scherma Roma e la Virtus Scherma Bologna, che assegnerà la Coppa Italia di sciabola maschile. A concludere la prima giornata sarà il match delle 16.45 tra Club Scherma Roma e Frascati Scherma.

 

Alle ore 18 via al convegno per i 50 anni del Circolo della Scherma di Anzio, un momento rievocativo per la disciplina anziate denso di ricordi, con la presenza di Maestri succedutosi negli anni passati e atleti, tra cui spicca la campionessa Camilla Mancini. Domenica, a partire dalle 10, sono in programma le altre tre finali a squadre della Coppa Italia per società civili: quella di spada femminile tra la Cesare Pompilio Genova e la Pro Vercelli, l’assalto di fioretto femminile tra la Comini Padova e la Pro Patria Busto Arsizio e, infine, la gara di spada maschile tra il Piccolo Teatro ed il Cus Pavia.

 

Sarà una due giorni intensissima, dove il centro sarà la scherma di alto livello, con la partecipazione della Federazione più medagliata d’Italia e tutti i massimi dirigenti federali capeggiati dal Presidente Giorgio Scarso. Un evento di prestigio per il territorio, che porterà un notevole flusso di atleti, tecnici e dirigenti da tutta Italia, a cui Cubacafè prenderà parte – tra gli altri – in qualità di official partner. Inoltre, per tutti gli appassionati di sport sarà l’occasione di ammirare uno spettacolo affascinante e conoscere la pluricampionessa olimpica Valentina Vezzali.

 

Clicca sulle foto per ingrandire

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su email
Email